Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa a piè di pagina

Cosa vedere e le migliori spiagge, ristoranti e hotel.

Rive del mare e fuori

Ci sono ricompense da richiedere anche sulla costa. A sud di Siracusa, Fontane Bianche ha una spiaggia sabbiosa, bar e caffetterie e alcuni alimentari per le scorte. Comunque sia, al largo della SS115 a sud della città c'è la cosa che potrebbe essere la migliore riva del mare della Sicilia: la Spiaggia della Marchesa. È ampia e sabbiosa, con acque limpide e limpide sostenute da pinete. (Tuttavia, fermarsi fino a 12 € al giorno, quindi duplicare la popolazione locale e svoltare subito dopo l'estensione sul corso d'acqua Cassibile per fermare una strada in terra battuta di cinque minuti.)

Nell'entroterra, il Cassibile ha ritagliato la "gola fantastica" della Sicilia: il Cavagrande. Metti in valigia scarponi da passeggio e acqua, a quel punto segui le indicazioni stradali da Avola e continua a guidare sempre più in alto. La sosta (3 €) è presso un bar sull'orlo del burrone e la passeggiata di 45 minuti fino alla base rende le inconfondibili piscine, cascate e rocce levigate per rilassarsi molto più accoglienti. La porta è stata autoritariamente sbarrata per un bel po ', eppure tutti si infilano in un buco nel recinto siciliano. La passeggiata di ritorno è una barella polmonare.

I veri raffinati corrono a Marzamemi, un paese di pescatori da tempo noto per il buon pesce che ora è stato ritrovato del tutto, il suo centro storico ospita scogliere di caffè, bar, boutique e persino un "negozio di idee". Abitazioni abituali nelle strade a nord degli abitanti interni delle case molto probabilmente confuse dai nascondigli e dalle maniglie del pianificatore, e qui c'è un alimento di base per le normali provviste stimate.

Dove mangiare

Via Cavour pedonale in Ortigia è fissata con punti di ristoro. Prova Kalliope (Via Consiglio Reginale) per pizza e pesce: il pesce alla menta è un campione o Le Comari (Piazza San Giuseppe) per un meraviglioso nutrimento vegano.

A sud, sulla strada costiera, si dice che la città di Ognina sia il luogo in cui Ulisse si assicurò le sue 12 navi prima della sua esperienza con i Ciclopi. Non c'è molto da fare oggi a parte rilassarsi con un drink al Sunset Bar, a quel punto apprezzare cozze e crostacei su base di pomodoro (€ 14), o pizza a lievitazione naturale di 48 ore, da € 6, vicino ad Almyra, guardando i pescherecci si dirigono verso l'oceano mentre l'oscurità cade.

Dove restare

C'è così tanto da vedere e da fare nei dintorni di Siracusa che merita di affondare in una tenuta per un paio di giorni, che possono essere davvero moderati al di fuori del mese di agosto. La Villa lo Scoglio di Wish Sicily vicino a Fontane Bianche (sei sonnellini da € 160 ogni notte) dispone di ampi giardini e portici, e accesso diretto alle rocce per fare il bagno.

A Portopalo, il nuovo B&B Casa dei Carrubi dispone di sette camere (duplicato da € 50 B&B, inclusa una family room a bordo piscina). La colazione è fondamentale (caffè espresso, cibi coltivati da terra) ma ha un valore straordinario e due camere hanno piccoli cortili sul tetto con vista sull'oceano a 270 gradi.